Loading...
Red vinyasa yoga2018-02-22T12:16:57+01:00

Red vinyasa yoga

Che cos’è il Red vinyasa yoga?

Il vinyasa yoga è uno stile che prende le sue origini dagli insegnamenti del maestro Sri T. Krishnamacharya, spesso considerato il padre dello yoga moderno. La principale caratteristica di questo stile è la coordinazione tra respiro ed esecuzione fluida delle posizioni. L’attenzione non viene posta quindi solo nell’esecuzione delle posizioni, ma anche nella transizione dall’una all’altra.

La parola vinyasa, da cui tutto lo stile ha preso il nome, indica infatti il movimento per entrare e uscire dalle posizioni. La sua traduzione dal sanscrito è “posizionare in modo speciale” e sottolinea l’accuratezza richiesta per questi movimenti.

Alla base di questo stile ci sono tre semplici componenti, che formano il metodo chiamato Tristana: respiro, sguardo e allineamento. L’uso corretto e armonico di queste componenti è il vero segreto per rendere completa la pratica delle asana e godere dei loro benefici.

A cosa fa bene il vinyasa yoga?

Questa pratica richiede costanza, concentrazione e impegno. In cambio ci dà:

  • chiarezza
  • equilibrio
  • forza
  • benessere psico-fisico

Con il vinyasa yoga il corpo ritrova la salute, la mente la flessibilità; la colonna vertebrale si libera dalle tensioni e il fisico dalle tossine più profonde.

È una pratica per scoprire che non c’è altro luogo dove dovresti essere, se non quello in cui ti trovi ora, per iniziare ad assomigliare sempre più a te stesso.

Perché “Red” vinyasa yoga?

Perché questa pratica yoga scaturisce dall’esperienza personale dell’insegnanteche rende lo stile dello studio particolarmente stimolante e dinamico sia a livello fisico che mentale.

 Prenota la tua lezione di prova

Puoi prenotare subito una lezione di yoga gratuita per conoscere Red Yoga e vedere come pratichiamo – senza impegno! manda un SMS o messaggio whatsApp al numero +39 342 808 4284 o contattaci via email.

Red yoga genova

“Il mio corpo è il mio tempio, le asana sono le mie preghiere.”
B.K.S. Iyengar